Tantissime persone non riescono a svegliarsi al mattino se prima non bevono del caffè o uno dei suoi pessimi sostituti (caffè d’orzo, caffè al ginseng, caffè decaffeinato, Bulletproof coffee).

In questo articolo ti spiego perché dovresti abbandonare una volta per tutte il caffè, i danni dei suoi pessimi sostituti (che bevi credendo siano sani) e quali sono, invece, le bevande toniche che puoi prendere in considerazione come migliori alternative.

Ecco l’indice dell’articolo:

Perché il caffè fa male?

Danni del caffè

Il caffè contiene caffeina, una sostanza appartenente alla famiglia degli alcaloidi e per niente equilibrata.

Gli alcaloidi sono molto potenti ed hanno una forte azione stressante sul corpo ed un importante grado di tossicità.

Oltre a questo, ecco gli altri motivi per cui dovresti stare alla larga dal caffè: 

1. Crea acidità nel corpo

Questo vuol dire che ogni giorno, per sopportarlo, consumi le tue riserve di calcio.

A lungo andare, potresti trovarti, dopo i 50 anni, a lottare con disturbi e problemi alle ossa e alle tue articolazioni.

2. È una bevanda tossica

Il caffè è una miscela estremamente povera di nutrienti. 

A causa della coltivazione intensiva e piena di sostanze chimiche, e la tostatura che sviluppa idrocarburi, è tossico, aumenta i radicali liberi, mette sotto pressione il fegato con un carico molto alto di tossine (ne contiene circa 200, tra cui la teobromina, la teofillina, la betamina e il tannino).

3. Scuote il tuo cervello, non lo attiva

Il caffè favorisce sensibilità, nervosismo, agitazione: in poche parole ti rende stressato. 

E questo stress, giorno dopo giorno, indebolisce la risposta del tuo corpo ai ritmi intensi a cui lo sottoponi. 

La caffeina stimola il sistema surrenale del corpo, che aumenta l’energia per un breve periodo, ma poi la fa schiantare per lasciarti affaticato.

In sintesi, il caffè è una sostanza che ti fa sentire solo in apparenza energico: stende un velo sopra la tua reale stanchezza e crea una forte dipendenza, tant’è che non riesci più a farne a meno.

4. Fa ingrassare 

La caffeina nel caffè può aumentare il livello del cortisolo, l’ormone dello stress, e un cortisolo elevato può causare aumento di peso (1, 2).

5. Impedisce l’assorbimento dei minerali

La caffeina influisce sull’assorbimento del ferro nello stomaco. 

Riduce anche la capacità dei reni di immagazzinare calcio, zinco, magnesio e altri minerali importanti (3).

6. Non ti fa dormire bene

La caffeina rimane nel tuo sistema nervoso per 4-6 ore, quindi anche se ti senti stanco quando vai a letto, la caffeina può comunque disturbare il tuo sonno (4).

7. Ha un sapore amaro e sgradevole per molti

E per questo potresti essere costretto a coprirlo con tanti dolcificanti, soprattutto zucchero, che crea doppia acidità e disbiosi intestinale, o edulcoranti che disturbano sistema immunitario e cervello. 

I pessimi sostituti del caffè

Caffè al ginseng

Ci sono dei sostituti del caffè che spesso pensi siano più sani e possano farti meno male del caffè tradizionale.

Uno di questi è il caffè decaffeinato: nonostante il nome, questo caffè contiene comunque caffeina (circa 3 mg per tazza).

Quindi, se sei sensibile alla caffeina, anche questa minima quantità potrebbe avere un effetto negativo su di te.

Inoltre, il caffè decaffeinato presenta tutti gli effetti collaterali del caffè normale, soprattutto per quanto riguarda la difficoltà ad assorbire calcio e ferro.

Un altro dei sostituiti del caffè di cui spesso potresti abusare è il caffè al ginseng.

Quello preso al bar o solubile, è spesso pieno di sostanze non proprio sane e di zuccheri (che producono picchi glicemici con tutte le conseguenze: obesità, diabete, dipendenza…).

L’estratto di ginseng, infine, può causare in alcuni casi degli effetti collaterali sul sistema nervoso, poiché molto stimolante.

Un altro caffè molto bevuto è quello d’orzo.

L’orzo è un cereale che contiene glutine, una sostanza usata nell’industria alimentare (e non solo) come additivo.

Le proteine del glutine, le glutenine e le gliadine, creano un’immediata risposta del nostro sistema immunitario e lo sollecitano in modo intenso non appena arriva nell’intestino.

L’irritazione passa dall’intestino attraverso il sangue in diverse parti del corpo, causando sintomi come:

Insomma, sono tanti i danni del glutine: se vuoi conoscerli, leggi qui.

Inoltre contiene l’acrilamide, una sostanza che si forma a partire dall’amido contenuto nei chicchi dell’orzo durante il processo di tostatura.

Questa sostanza può creare, a lungo andare, dei problemi di salute.

Negli ultimi tempi si sente spesso parlare di Bulletproof Coffee, che ha il merito di aggiungere i grassi ma che purtroppo mantiene tutta la tossicità del caffè.

I sostituti del caffè: le migliori bevande toniche

Visti tutti i danni che provoca, puoi considerare dei sostituti del caffè molto più sani.

Ti propongo delle bevande toniche che puoi preparare con acqua calda, latte di cocco o di mandorle, e completare con grassi sani (ghi, burro, olio di cocco o olio MCT) e con superfoods sempre diversi (come Maca, Cacao crudo, Acai, Baobab).

Potrai preparare così dei veri e propri Bulletproof naturali, sani e gustosi, che ti doneranno forza straordinaria, equilibrio, vitamine, minerali e zero infiammazione, ossidazione e radicali liberi.

Leggi i miei consigli e prova una delle bevande toniche che ti propongo per disintossicarti una volta per tutte dal caffè.

1. Guaranà

Il guaranà è energetico e stimolante, aumenta forza fisica e concentrazione.

È un superfood adattogeno, ottimo in caso di depressione e stanchezza cronica, e per combattere gli effetti negativi dello stress fisico, chimico e ambientale.

Anche se contiene il doppio della caffeina rispetto ai chicchi di caffè, il guaranà può essere una valida alternativa perché la guaranina viene assorbita lentamente nell’organismo per la maggiore presenza della componente lipidica nel seme rispetto al chicco di caffè, permettendo di avere un’energia più stabile e più a lungo.

Inoltre, la caffeina contenuta nel guaranà è più naturale, senza gli acidi della torrefazione presenti nel caffè.

Puoi consumarne fino ad un cucchiaino al giorno, preferibilmente al mattino, nella tua bevanda preferita, shake o latte vegetale. 

Si può aggiungere anche nelle preparazione dei tuoi dolcetti crudisti.

Dato il suo effetto molto stimolante, non è consigliabile fare un uso quotidiano di guaranà, se non per un breve periodo di tempo e come temporaneo sostituto del caffè.

Puoi trovare dell’ottimo guaranà in polvere qui.

2. Energy Coffee

Fra i sostituti del caffè, c’è anche l’Energy Coffee presente sul mio shop, una bevanda solubile, proteica, gustosa e bilanciata.

Ha un sapore molto simile al caffè, ed è a base di guaranà e cacao che gli conferiscono un effetto particolarmente energizzante e tonificante.

Le proteine del siero del latte presenti nella sua formulazione, invece, la rendono una bevanda molto nutriente e saziante.

Rispetto al caffè tradizionale, con l’Energy Coffee eviterai la tensione, il nervosismo e le sostanze tossiche presenti nella classica tazzina di caffè e le sostituirai con un effetto energetico ma equilibrato che ti permetterà di avere un’energia più stabile e più a lungo.

Puoi preparare un ottimo Energy Coffee frullando per 15-30 secondi 1 cucchiaino colmo di polvere con 200 ml di acqua calda e 1 cucchiaino di ghi o ghi e cocco o olio di cocco. 

Se preferisci una consistenza più cremosa, puoi aggiungere anche 1 cucchiaino di burro di cocco

Puoi diminuire l’acqua, se desideri la consistenza di un coffee ristretto.

Trovi l’Energy Coffee qui.

3. Energy Coffee vegan

Energy coffee vegan è la versione vegana dell’Energy coffee, un sostituto del caffè proteico, equilibrato e gustoso a base di guaranà, latte di cocco e cacao.

Proprio il guaranà e il cacao la rendono una bevanda energizzante e tonificante, e la presenza del latte di cocco la rende una bevanda che possono bere anche i vegani.

Ha un sapore molto simile a quello del caffè ma senza tutti i suoi danni.

Puoi preparare un delizioso Energy Coffee vegan, frullando per 15-30 secondi 1 cucchiaino colmo di polvere con 180-200 ml di acqua calda e 1 cucchiaino olio di cocco. 

Se preferisci una consistenza più cremosa, puoi aggiungere anche 1 cucchiaino di burro di cocco. 

Puoi diminuire l’acqua, se desideri la consistenza di un coffee ristretto.

Se ti interessa l’Energy Coffee vegan, lo trovi qui.

Sostituti del caffè: il caffè di cicoria

Caffè di cicoria

Il caffè di cicoria è un prodotto naturale proveniente dalla radice di cicoria, che viene raccolta, ripulita, essiccata ed infine leggermente tostata, per poi essere polverizzata.

Non subisce nessun processo di torrefazione, non contiene additivi chimici, caffeina o glutine.

La cicoria ha delle proprietà digestive e antiossidanti (5), queste anche a causa della presenza dell’inulina, una fibra solubile presente in moltissime piante e in grandissima concentrazione proprio nella cicoria.

Deve la sua efficacia al fatto che si comporta come se fosse una fibra insolubile, infatti riesce ad attraversare indenne l’apparato digerente e ad arrivare nell’intestino praticamente inalterata, fornendo nutrimento per i probiotici dell’intestino.

La cicoria è considerata anche una pianta amica del fegato proprio per il suo sapore amaro che sollecita la funzionalità epatica e depura il sangue.

Stando ad uno studio pubblicato sul Journal of Traditional and Complementary Medicine, l’estratto di radice di cicoria migliora i livelli di adiponectina, una proteina che regola i livelli di zucchero nel sangue e la disgregazione degli acidi grassi.

Questo suggerisce che l’estratto di radice di cicoria potrebbe ritardare o prevenire l’inizio precoce del diabete (6).

Puoi usare la cicoria tostata solubile come sostituto del caffè o aggiungerne un cucchiaino nell’Energy Coffee, nell’Energy Coffee Vegan o nella tua bevanda vegetale preferita.

Oppure puoi preparare una bevanda tonica aggiungendo 1-2 cucchiaini in una tazza d’acqua calda e completando, a piacimento, con spezie, ghi o un dolcificante a basso impatto glicemico.

Se ti interessa il caffè di cicoria, lo trovi qui.

Il caffè di cicoria non è raccomandato per le donne in gravidanza, poiché può provocare aborti spontanei.

Alcune persone possono anche essere allergiche alla cicoria, che può causare effetti collaterali come orticaria, eruzioni cutanee, prurito e gonfiore. 

Consultare immediatamente il medico se si verificano questi o altri effetti collaterali. 

Altre bevande gustose per un pieno di energia

Oltre ai sostituti del caffè veri e propri, ti propongo anche delle bevande energetiche che puoi bere durante le tue giornate e che non ti faranno rimpiangere il caffè.

1. Matcha Latte

Matcha Latte

Matcha Latte è un preparato solubile a base di latte di cocco e matcha tè.

Il matcha tè ha un sapore concentrato e stimolante (7), e si ottiene dalle foglie giovani, ricche di nutrienti, staccate dalla sommità della pianta di Camellia sinensis.

Il tè viene cotto a vapore prima di essere macinato a pietra in polvere finissima.

La polvere di tè verde Matcha viene poi conservata al riparo dalla luce e dall’ossigeno al fine di preservare il suo brillante colore verde e le sue proprietà antiossidanti.

Una porzione da due grammi di matcha (poco più di mezzo cucchiaino) contiene abbastanza caffeina per darti una sferzata di energia, ma la quantità è solo 1/5 della caffeina presente in una tazza di caffè standard.

Inoltre, la caffeina contenuta nel matcha viene rilasciata lentamente nel tuo corpo per un periodo di 6-8 ore. 

Di conseguenza, il matcha fornisce un’energia di lunga durata che non ti lascia con “nervosismo”, cali di energia o notti insonni (8).

Per più di un millennio, il tè verde Matcha è stato usato dai cinesi taoisti e dai monaci Zen giapponesi per rilassarsi e meditare, restando comunque presenti.

Il risultante alto livello di clorofilla nel tè verde Matcha dà a questo tè il suo vibrante colore verde e un potente effetto disintossicante, capace di rimuovere naturalmente i metalli tossici e le tossine dal corpo.

Infine Matcha latte è ricco di sali minerali, carotene, clorofilla, vitamine.

Per preparare il tuo Matcha Latte sciogli da 4 a 6 cucchiaini di polvere, un cucchiaino di olio di cocco in 180-200 ml di acqua calda. 

Shakera o frulla per qualche secondo e servi caldo.

Puoi diminuire l’acqua, se desideri un effetto ristretto.

Lo trovi qui.

2. Matcha Latte chai 

Matcha Latte chai è una bevanda solubile a base di latte di cocco e matcha tè, arricchita con cannella e zenzero.

È un sostituto del caffè ma anche una valida alternativa al latte di mucca e di cereali.

La presenza del tè matcha, la rende una bevanda energetica, resa ancora più piacevole e speziata dalla presenza dello zenzero e della cannella.

Per preparare il tuo Matcha Latte Chai sciogli da 4 a 6 cucchiaini di polvere, un cucchiaino di olio di cocco in 180-200 ml di acqua calda.

Shakera o frulla per qualche secondo e servi caldo.

Se ti interessa questo prodotto, lo trovi qui.

Se sei alla ricerca di altre gustose bevande, diverse dal solito latte di mucca e di cereali (dannosi per la tua salute), leggi questo articolo.

Acqua calda: l’insospettabile sostituto del caffè

Benefici acqua calda

Ricorda che un ottimo sostituto del caffè, è una bevanda davvero “insospettabile” ma economica: l’acqua.

Nel SAUTÓN Approach illustriamo i benefici dell’acqua calda (se ti interessa scoprirli, leggi questo articolo).

Per il momento, ti basti sapere che se ti senti affaticato e pensi che risolveresti tutto bevendo un caffè, ti sbagli di grosso (come hai potuto scoprire leggendo questo articolo).

Sappi invece che spesso dietro una stanchezza cronica si nasconde la disidratazione, che puoi battere bevendo almeno due litri di acqua al giorno, preferibilmente calda e lontano dai pasti.

Se non sei idratato, il tuo corpo non funzionerà bene, quindi non dimenticare di bere abbastanza durante le tue giornate.

Conclusione

Bere caffè è un’abitudine comune in tantissime persone che purtroppo non si rendono conto di quanti danni provochi nel loro corpo bere 3-4 tazzine al giorno.

L’introduzione di sostituti del caffè, tonici naturali o bevanda energetiche più sane, può apportare dei sorprendenti benefici per la tua salute.

Prova uno o più dei sostituti del caffè che ti ho consigliato in questo articolo e ti sentirai energico, concentrato e lucido per affrontare la tua quotidianità.

E se pensi che non bevendo più caffè, dovrai privarti dei momenti di socialità con i tuoi colleghi o della pausa al bar, ti sbagli: puoi ordinare delle tisane o del tè o portare i filtri del tuo infuso preferito da casa.

Come hai visto, l’idratazione è fondamentale per il buon funzionamento del tuo organismo e quindi ricorda di bere la giusta quantità di acqua al giorno.

E se ti interessa migliorare le tue abitudini alimentari, con pasti sani, gustosi e bilanciati, puoi scaricare un menu giornaliero gratuito cliccando qui.


Fonti:

DrAxe.come


Leggi anche:

Sostituti del latte: scopri i più buoni e sani

Colazioni proteiche dolci: consigli e ricette gustose

Il caffè ti stressa e ti ruba calcio (video)


Prodotti che trovi in vendita nel nostro shop: