Hai iniziato ad osservare dei cali nella tua memoria?

Hai importanti obiettivi e vuoi sentirti al massimo?

Ecco le 5 azioni più importanti capaci di far esplodere la tua memoria raggiungendo picchi che non puoi immaginare.

E non ti preoccupare: anche se credi di averne persa un po’ per strada, è sempre tempo di invertire la rotta, se sai come farlo!

1. Mangia grassi saturi ogni giorno

I grassi sono la benzina del tuo cervello, ciò che ti consente immediate performance da campionato. 

Perché? 

Perché il cervello è fatto del 70% di grassi, indispensabili per la fibra mielina e le connessioni neuronali.

Quindi introdurre stabilmente grassi saturi nella tua quotidianità è il miglior presidio. 

Fai incetta di burro, ghi, olio di cocco, tuorlo d’uovo, avocado, pesci grassi. 

2. Elimina lo zucchero dalla tua vita

Lo zucchero distrugge il tuo cervello e lo manda in pappa. 

Soprattutto se hai un evento importante in cui devi dare il tuo massimo, stanne lontano per una settimana e renderai il doppio. 

Lo zucchero consuma il tuo corpo, ossida le connessioni, crea costanti picchi e crolli di attenzione ed umore. 

A lungo andare, abusare di zucchero è la più importante assicurazione che ti consente di avere, senza dubbio, grossi cali di memoria. 

Quindi evitalo. 

E parlo di tutto lo zucchero: non solo il dolcificante ma anche pane, pasta, pizza, biscotti, cereali

Se è con il cervello che ti guadagni da vivere, stai lontano dallo zucchero e liberati da questa dipendenza. 

Ricordati che è qualcosa da cui puoi liberarti con la giusta strategia e 28 giorni del tuo tempo.

3. Togli il latte e i derivati 

In questo modo ti sveglierai. 

Il latte crea un immediato effetto soporifero, sedante e calmante.

Per cui se vuoi sentirti così, molto calmo e un po’ “instupidito”, continua a berlo ma non ti meravigliare se concentrazione e mente smagliante cadono a picco. 

Smetti di berlo, oltre a muco e sudore ridotti e miglioramenti nella pelle e nei capelli, vedrai il tuo cervello schizzare a livelli che non immaginavi possibili. 

E stai fuori da tutti i derivati, soprattutto quando devi dare il tuo meglio. 

Una volta ogni tanto non c’è problema ma se hai bisogno di sentirti al massimo, evitali come la peste o ti addormenterai sul più bello!

4. Liberati del caffè

Quella non è memoria, si chiama nervosismo, tensione, agitazione infruttuosa e, presto o tardi, ti tradirà scatenando l’ossidazione e i radicali liberi. 

Non è vera presenza e non aiuta la tua memoria.

Anzi, copre soltanto le tue mancanze creando un apparente tono che non corrisponde alla tua realtà. 

Meglio farne i conti subito, liberarsi da questa semplice dipendenza e aumentare il vero tono che viene dall’interno. 

Migliora le tue abitudini a tavola e la qualità del tuo sonno e vai di tonici naturali, se proprio li desideri (come il ginseng), ma non cadere nella trappola del caffè.

5. Salta la cena

Consenti al tuo corpo di rigenerarsi. 

Ciò che accade di notte è un completo detox di sangue e cellule, elimini tutto ciò che è usurato e produci nuove cellule staminali a disposizione delle cellule del tuo corpo. 

Questo ha un effetto rigenerante che al mattino ti consente di rendere il doppio. 

Se lo provi, te ne accorgi. 

Quindi, soprattutto quando devi dare il massimo, salta la cena e anticipala con un piccolo spuntino e vedrai l’effetto al mattino. 

Stenterai a crederci.

Metti in atto queste 5 azioni nella settimana e rilassati nel weekend.

Ritroverai la tua memoria e il tuo focus raggiungerà picchi che non credevi possibili.


Prodotti che trovi nel nostro shop:

Leggi anche:

Potenzia la tua memoria con il Ginkgo Biloba

I 7 benefici di una dieta senza latticini e le 5 migliori alternative al latte

I danni del caffè di cui nessuno parla e le 4 alternative salutari

La verità su zuccheri, cervello e umore (video)