La scelta vegetariano/vegana è bellissima se la fai con il cuore aperto alla gioia e senza essere attanagliato dalla paura.

E’ una scelta di consapevolezza e presenza che richiede un’attenzione speciale a quello che mangi per essere in salute e non perdere la tua forza vitale.

Ecco i dieci principali errori da non fare se sei vegetariano o vegano:

  1. preoccuparti solo di quello che NON devi mangiare che non di quello che devi mangiare, tutto in negativo privilegiando la paura sulla ricchezza;
  2. dimenticarti delle proteine e sottovalutarle. Se non ti preoccupi di scegliere ogni giorno una fonte proteica di buona qualità e consumarla come prima pietanza del pasto, rischi di sentirti sempre più stanco e affamato;
  3. non assumere la giusta quantità di grassi. Se ti dimentichi dei grassi o ne hai addirittura paura rischi di appesantire il tuo fegato (che si riempie dei grassi derivanti dalla digestione degli zuccheri e si tiene stretti questi cattivi grassi perchè non riceve grassi buoni con l’alimentazione) e di indebolire il tuo cervello (cosa che può crearti nel tempo carenze di volontà, concentrazione e memoria);
  4. esagerare con la frutta: questa è una abitudine veramente negativa. La frutta contiene uno zucchero assolutamente tossico, il fruttosio che tende nel tempo a riempire il fegato di grassi tossici, a toglierti forza e a renderti molto molto sensibile alla vita e alle sue difficoltà. Mangiare molta frutta ti dà la sensazione di essere più pulito e leggero, in realtà, senza rendertene conto, hai riempito il fegato di tossine;
  5. bere succhi e assumere verdure crude con regolarità: questa abitudine distrugge la tua capacità di ricavare nutrimento dal cibo e questa è l’ultima cosa che devi fare. Se già consumi una ridotta scelta di alimenti è importantissimo che tu riesca ad utilizzare completamente i pochi che mangi, altrimenti da dove prendi quello che ti serve per vivere?
  6. mangiare soia e seitan come fonte proteica: queste due sono fonti proteiche davvero di cattiva qualità e con una infinita lista di effetti collaterali ormai ben riconosciuti dalle ricerche internazionali. La soia riduce i tuoi enzimi digestivi impedendoti di digerire le altre proteine, contiene un’alta dose di fitoestrogeni che sbilanciano i tuoi ormoni, è ricca di acido fitico e ti sottrae minerali, una volta digerita crea molto freddo nel corpo e indebolisce la tua digestione. Il seitan è un concentrato di glutine: non contiene proteine utili e crea forti reazioni allergiche e infiammatorie. Gli altri lavorati sono talmente dannosi e pieni di sostanze irritanti da risultare completamente indigesti;
  7. mangiare troppi dolci: se inizi a togliere le proteine è facile che tu senta tanta fame ed inizi a mangiare snack dolci a tutte le ore, creando una costante altalena di picco e calo di zuccheri. Questo ti crea un costante bisogno di zuccheri per cui ti ritrovi a mangiare sempre più roba dolce e carboidrati raffinati in generale, fino a ritrovarti schiavo di questo tipo di alimenti ed in preda ad una costante altalena emotiva
  8. sfamarti con pasta e cereali: se non ti occupi di quello che devi mangiare finisci per creare la tua dieta carboidrato-centrica dove ti basta consumare un piatto di pasta o di riso. L’inghippo è che inizi a sentirti sempre più stanco, debole, depresso e ad avere sempre una gran fame e un metabolismo che sembra bloccato senza riuscire a perdere peso;
  9. esagerare con i semi oleosi: per fame e per gusto inizi a mangiarne una grande quantità. Ora in piccole dosi non c’è problema ma se li mangi costantemente durante la giornata sei costretto a fare i conti con una quantità industriale di acido fitico da smaltire e questo ti fa perdere nel tempo minerali preziosi, soprattutto ferro e calcio. Inoltre troppi semi oleosi a lungo andare possono creare infiammazione all’intestino;
  10. non idratarti a sufficienza, dimenticandoti di bere: bere è fondamentale per vivere e ancora di più per te che devi tenere assorbimento e eliminazione al top. Quindi ricordati di bere almeno due litri di acqua calda ogni giorno!

Se eviti questi errori ti sentirai immediatamente meglio e la tua scelta vegetariana sarà la tua alleata e non la tua nemica.


Altri video collegati a questo argomento:

I 10 supercibi per vegetariani