Negli articoli del blog diciamo spesso che è importante vincere la dipendenza dai dolci.

Il sapore dolce non dovrebbe essere presente quotidianamente nella dieta perché, oltre a contribuire a un aumento di peso, provoca sbalzi e picchi glicemici. Quindi sarebbe meglio non tenere in dispensa le tavolette di cioccolato.

Tuttavia ci sono alcuni prodotti, come quello di cui parliamo oggi, che costituiscono un buon compromesso e possono fornirti sostanze nutritive e soddisfare le papille gustative.

Si tratta delle pepite di cacao crudo.

Sono diverse dal cioccolato crudo fondente, non contengono affatto zuccheri e sono di per sé amare, ma si possono combinare con frullati, dolcetti crudisti naturali e frutta fresca dando vita a dei mix davvero deliziosi .

In più fanno anche bene.

Ecco 6 motivi per aggiungere le pepite di cacao nella tua dieta:

1. Le pepite di cacao sono una straordinaria fonte di manganese

Ricerche scientifiche hanno evidenziato che questo minerale in tracce gioca un ruolo chiave nel migliorare l’osteoporosi, l’artrite, la PMS, il diabete e l’epilessia.

Inoltre il manganese aiuta il corpo a formare tessuto connettivo (pensa alla morbidezza della pelle), ossa e ormoni sessuali, e aumenta energia e fertilità.

2. Le pepite di cacao sono ricche di rame

Sapevi che il rame protegge il tuo cuore, è vitale per le funzioni metaboliche e che molte persone ne hanno meno della quantità di cui hanno bisogno?

Il rame inoltre potenzia l’immunità, costruisce il collagene, aiuta ad assorbire il ferro e mantiene forti le tue ossa. Un’altra cosa da sapere: il rame si conserva nel fegato, il che significa che i sintomi da carenza si presentano lentamente e anche dopo molto tempo.

3. Le pepite di cacao sono ricche di magnesio

30 grammi di pepite di cacao forniscono circa 80 milligrammi di magnesio, un micronutriente che aiuta a tenere sotto controllo gli ormoni dello stress, solleva l’umore, rimuove i metalli pesanti, combatte la fatica, previene le malattie cardiache e tanto altro.

4. Le pepite di cacao sono un’ottima fonte di ferro, zinco e potassio

La carenza di ferro è una delle più importanti carenze nutrizionali in tutto il mondo e si presenta con sintomi come fatica cronica, mal di testa, respiro corto e vertigini.

Scarse difese immunitarie, pelle rovinata, allergie o difficoltà a dormire sono solo alcuni dei segni di carenza di zinco, mentre malattie digestive, malattie cardiache e anche il cancro sono associati a scarsi livelli di potassio.

Tutti questi nutrienti sono contenuti in quantità soddisfacenti nelle pepite di cacao.

5. Le pepite di cacao sono una riserva di antiossidanti

Proprio come i mirtilli, le pepite di cacao sono ricche di antiossidanti, soprattutto quando sono crude.

Gli antiossidanti aiutano il corpo a neutralizzare i radicali liberi e prevengono lo stress ossidativo, che può provocare danni anche gravi alle cellule, e si pensa abbia un ruolo chiave nello sviluppo di cancro, diabete e malattie cardiovascolari.

6. Le pepite di cacao contengono sostanze che sollevano l’umore

Le pepite di cacao contengono sostanze “psicoattive” che sono il motivo delle sensazioni piacevoli che si provano quando si mangia cioccolato.

Le sostanze principali sono feniletilammina, che produciamo anche naturalmente e ci fa sentire eccitati, e l’anandamide, che ha effetti rilassanti.

Dopo frutta e verdura, il cacao crudo è considerato una delle principali fonti di antiossidanti. Puoi aggiungere le pepite di cacao nei frullati, nella macedonia di frutta e nei dolcetti crudi.

Non consumarle con il latte di mucca perchè interferisce con l’assorbimento degli antiossidanti.

Puoi acquistare le pepite di cacao crudo qui:

Pepite di cacao crudo

Ecco alcune ricette con le pepite di cacao: 

Tartufini alle bacche di acai

Barrette di zucca con pepite di cacao


Fonte:

MindBodyGreen