Qualsiasi intolleranza, che sia verso un cibo, una sostanza che inali o che tocchi è sempre una reazione esagerata del sistema immunitario, vuol dire che il Sistema Immunitario è in difficoltà.

In altre parole le tue difese sono sottoposte ad un iper lavoro causato da focolai di guerra interna continui.
Questi focolai nascono dall’intestino e si propagano a tutti i sistemi del corpo attraverso il sangue.

Il punto di partenza di questo disturbo è quindi l’INTESTINO, è lì che nasce e si sviluppa qualsiasi reazione di intolleranza a qualsiasi cosa che siano alimenti o agenti di contatto per la pelle o sostanze che respiri.

Tutto parte dall’intestino

C’è una strategia vincente che puoi applicare e che può gradualmente portarti fuori dalla reazione di intolleranza, ripristinando la normale funzionalità immunitaria.

E’ composta da 8 STEP che, se messi in pratica in sequenza uno dopo l’altro, ti conducono verso la libertà da ogni disturbo di questa natura e ti donano una nuova vita libera dall’incubo dei cibi o delle sostanze che ti fanno male.

Gli 8 passi per risolvere le intolleranze

1. Cura la disbiosi

Cura la disbiosi con un programma trimestrale di probiotici efficaci e mirati eliminando tutti gli zuccheri e le farine che creano disturbo ai batteri intestinali buoni e favoriscono la proliferazione di batteri patogeni e lieviti.

2. Elimina i parassiti intestinali

Elimina i parassiti intestinali, con un prodotto in grado di ripulire l’intestino da lieviti, batteri patogeni e parassiti.

I parassiti sono molto più frequenti di ciò che pensi e molto difficili da diagnosticare.

Sono invasivi, persistenti e sono quasi sempre presenti dietro disturbi intestinali e reazioni anomale del sistema immunitario.

Puoi eliminarli facilmente prendendo OSSIPUR in gocce, 20 gtc due volte al giorno prima dei pasti, per un mese.

3. Libera quotidianamente l’intestino

Se tendi a bloccarti sorveglia che la liberazione sia quotidiana e metti in campo tutti i consigli che trovi sul blog (Guida definitiva per risolvere la stitichezza), per prima cosa bevi acqua calda, introduci verdure cotte e grassi sani.

4. Calma il sistema immunitario

Sospendi temporaneamente tutti alimenti infiammanti.

Fai un vero e proprio detox profondo che prevede la sospensione contemporanea di tutti gli agenti potenzialmente nocivi soprattutto zucchero, glutine, caseina e lattosio.

Per calmare in profondità il sistema immunitario devi portare avanti questo detox almeno per 8 settimane, idealmente tre mesi.

Se vuoi farlo con me, in modo guidato, ti aspetto nel Programma Online.

5. Riattiva la digestione

Applica contemporaneamente al Detox le 4 leggi della digestione che ti aiutano ad assimilare meglio il cibo che mangi, favorendo l’eliminazione delle tossine.

Quindi calore (acqua calda e cibo caldo e cotto), ordine (sempre prima un piatto proteico e poi tutto il resto), tempo (mangia più a mattina e pranzo e alleggerisci la cena regalando al tuo corpo almeno 12 ore di digiuno notturno ininterrotto) e masticazione (mastica lentamente e con consapevolezza, concentrati sull’atto del mangiare ed evita le distrazioni).

La cena leggera o addirittura il digiuno intermittente di 14/16 ore sono il regalo più grande che puoi fare al tuo sistema immunitario, ma ricordati devi farlo coinvolgendo la notte!

6. Usa rimedi naturali per placare i sintomi di allergia

Nel frattempo, se sorgono i sintomi di allergia o intolleranza, applica questo protocollo: due rimedi che migliorano l’azione del sistema immunitario (MSM e Fungo REISHI), un rimedio che agisce come cortisonico naturale (RIBES NIGRUM TMG) e un rimedio che funziona come antistaminico naturale (OLIO DI PERILLA in opercoli).

7. Riammissione selettiva di tutto ciò che hai tolto

Una volta effettuato il tuo Detox completo e placati i sintomi completamente, puoi testare i singoli alimenti eliminati per verificare quali sono amici e quali invece i nemici da evitare.

Questo è ciò che ti guido a fare nel Programma SAUTÓN attraverso la fase del RETRY, la riammissione selettiva di tutti gli alimenti eliminati nel detox.

Lo fai introducendo un alimento alla volta per 3 giorni consecutivi e valutando le reazioni fisiche, mentali ed emotive.

8. Programma la tua Nuova vita

Con un intestino rinnovato, un corpo sfiammato e la consapevolezza di ciò che ti fa bene e di ciò che ti nuoce, puoi finalmente programmare la tua settimana alimentare in totale rilassamento e libertà dando spazio soprattutto a ciò che ti fa bene e introducendo solo una o due volte a settimana ciò che ti disturba se ne abusi, in modo da non tornare alla situazione di emergenza per il sistema immunitario.

Ricordati che il sistema immunitario migliora progressivamente nelle settimane e nei mesi e che se porterai avanti questa nuova vita per un tempo piuttosto lungo (6 mesi/1 anno) potrai vedere le tue reazioni migliorare sempre più e l’elenco degli alimenti che puoi tollerare (se introdotti con intelligenza e senza abusarne) aumenterà di conseguenza.

Abbi cura ogni 3 mesi di rifare un ciclo di probiotici così da garantire vita lunga ai tuoi batteri intestinali amici e di conseguenza al sistema immunitario che ha nell’intestino i suoi recettori più numerosi.


Altri articoli e video correlati:

Disbiosi intestinale: la prima colpevole è la dieta

La dieta e i rimedi per riparare l’intestino e vivere (più) felici

Bere acqua calda: i benefici di un segreto millenario dimenticato

Sistema immunitario e malattie autoimmuni: quando il corpo combatte sé stesso

Una digestione perfetta? Il Metodo SAUTÓN ed il segreto delle medicine antiche

Digiuno intermittente: il mio segreto di lunga vita (video)


Prodotti citati in questo articolo che trovi in vendita nel nostro shop: