Hai scoperto che vuoi diventare un bruciatore di grassi perché desideri finalmente essere libero dall’incubo del peso, della bilancia, della stanchezza e degli alti e bassi di umore.

Ma ogni volta che provi a togliere gli zuccheri e a inserire i grassi, dopo pochi giorni, ti senti stanco e con la nausea, ti spaventi e torni sui tuoi passi ripiombando nella dipendenza da zucchero.

In realtà, a bruciare i grassi ti devi adattare e quindi devi sapere cosa fare per superare questi giorni più difficili (per fortuna sono pochi) nel migliore dei modi.

Come per tutti i cambiamenti, anche in questo caso esiste una fase di adattamento in cui puoi sperimentare quella che gli scienziati chiamano “influenza keto“, un mix di sintomi di detox passeggeri facili da controllare:

Perché questi effetti collaterali? 

Ci sono diversi motivi per cui si verificano questi effetti collaterali:

  • perché stai cambiando il tuo carburante principale e il tuo corpo deve imparare a prendere quello che gli serve dai grassi e non più dallo zucchero e questo processo richiede qualche giorno
  • perché lo zucchero crea una forte dipendenza chimica nel cervello di cui ti devi liberare
  • perché introdurre i grassi magicamente libera il fegato dai vecchi grassi derivanti dallo zucchero (che restavano intrappolati al suo interno per carenza di grassi nel cibo) e puoi sperimentare un bel detox.

Quindi è tutto perfetto ma sconti qualche effetto collaterale (come in tutte le purificazioni).

Sappi che però il premio sarà grande.

E più eri un grande consumatore di carboidrati, zuccheri e frutta, più la depurazione sarà intensa.

Le 5 strategie per alleviare i sintomi

  1. Bevi molta acqua calda (almeno due litri e più). Aggiungi del limone o dell’aceto di mele o cocco e preparati infusi di anice e finocchio
  1. Fai pulizia della lingua e oil pulling al mattino e, se vuoi, ripetilo durante il giorno se avverti bocca pesante
  1. Introduci i grassi in modalità gradualmente crescente e non tutti insieme, così ti abitui più facilmente 
  1. Se ti senti stanco, approfitta di fare uno spuntino proteico accompagnato da verdure ogni volta che ne senti il bisogno. Vedrai che gradualmente questo bisogno diminuirà
  1. Introduci elettroliti nella tua acqua come magnesio e potassio. Se mangi carne, preparati un brodo di ossa che è perfetto per riprendere le forze rapidamente. Oppure puoi preparare una bevanda con acqua di cocco e spirulina in polvere oppure fare dei bagni con sali di magnesio o di Epson
  1. Contro la nausea ti consiglio un rimedio omeopatico: NUX VOMICA 5CH in granuli. Assumi 2 granuli sotto la lingua anche 6 volte al dì a fine pasto o durante il giorno.

Ci impiegherai al massimo due settimane (probabilmente anche meno) e avvertirai una leggerezza, una chiarezza e una sazietà che non immaginavi.

Il tuo gonfiore diminuirà e il tuo peso tornerà naturalmente in forma senza fame e senza seguire diete che ti costringono a pesare gli alimenti.

Non avere paura e tuffati in questa avventura: hai un bel paracadute!


Leggi anche:

Dieta chetogenica: i 9 errori da non fare per praticarla al meglio

I 3 segreti per bruciare grassi

Zuccheri o Grassi? Scopri il carburante giusto per restare in salute


Prodotti che trovi in vendita nello shop: